Gruppo Reale: stallo

3 - Fisac Cgil

Nell’incontro odierno sul rinnovo del CIA era all’ordine del giorno il tema Polizza Malattie.

A distanza di due mesi e mezzo dall’ultimo confronto sul medesimo argomento, l’Azienda si è presentata con solo due novità.

La prima è una proposta sulle lenti a contatto che prevederebbe, in caso di variazione del visus, il rimborso di € 100,00 per lente (€ 150,00 per le lenti multifocali), a fronte della nostra richiesta che prevedeva un massimale annuo anche in assenza del cambio di visus.

La seconda riguarda l’obbligo di produrre la cartella clinica da parte dei familiari, che non sarà più necessario fornire, analogamente a come avviene per i dipendenti.

Valutiamo tali proposte assolutamente insufficienti nell’ottica di trovare soluzioni concordate riguardanti il rinnovo del CIA, in particolare su un tema così sentito ed importante come la Polizza Malattie che riguarda la salute delle lavoratrici e dei lavoratori.

Evidenziamo inoltre che l’Azienda si rifiuta di voler ragionare sull’oramai imprescindibile introduzione di un meccanismo di proroga, concordato con le Organizzazioni Sindacali, della Polizza Malattie nel momento del pensionamento.
Senza una disponibilità su questo argomento riteniamo difficile una conclusione positiva della trattativa.

L’Azienda ha poi affrontato nuovamente il tema Economico proponendo alcuni ritocchi alle cifre offerte precedentemente.

In particolare:

  • PAP in cifra fissa € 250,00 (nostra richiesta € 1000,00)
  • PAP variabile aumento del tetto massimo di € 300,00 (nostra richiesta € 700,00)
  • Una Tantum € 750,00
  • Scadenza contrattuale 31/12/2024 (scadenza naturale giugno 2022)

Ancora una volta dobbiamo sottolineare quanto tali cifre siano lontane dalle aspettative delle lavoratrici e dei lavoratori e non riflettano in alcun modo gli ottimi risultati dell’Azienda in questi ultimi anni, unitamente ai risparmi sul costo del lavoro.
Anche in questo caso risulta evidente che senza significativi passi in avanti, non sarà possibile firmare un rinnovo di contratto.

Invitiamo pertanto l’Azienda a fare profonde riflessioni su come intende proseguire la trattativa in corso.
I prossimi incontri si terranno nei giorni 16 e 17 giugno.

11 maggio 2022

LE RAPPRESENTANZE SINDACALI AZIENDALI
(Reale Mutua di Assicurazioni, Reale Immobili e Reale ITES)
FISAC/CGIL – FIRST/CISL – UILCA – FNA – SNFIA

Back to top button