Creval: Per difendere i contratti che Abi vuole cancellare, bisogna conoscerli

L’Abi quando ha dato disdetta del CCNL ha presentato un documento, firmato da tutte le banche, in cui è testualmente scritto che «non appare ancora significativo nel nostro settore il ricorso alla contrattazione di secondo livello, aziendale o di gruppo, per adeguare le discipline collettive alle reali necessità delle imprese e per cogliere gli obiettivi di riduzione del costo del lavoro. Di conseguenza, prima ancora di intervenire sul ccnl, per le aziende si conferma l’esigenza di rivedere i contenuti della contrattazione di secondo livello, anche cancellando/disdettando parti di detta normativa in contrasto con le suddette esigenze»

L’ABI quindi vuole dare disdetta e/o cancellare importanti parti dei Cia per ridurre i loro costi a danno dei nostri.
Due pesi e due misure quindi.

Ti alleghiamo quindi la Guida Cia Valtellinese, quella che ABI vuole cancellare in ampie sue parti.

Se conosci i contratti, capisci perché bisogna difenderli.

Aderisci e fai aderire allo sciopero del 31 ottobre.
Scarica documento

Back to top button