Gruppo Creval: Ristrutturazione finanziaria nel segno dell’Europa potenza

Per comprendere il repentino mutamento che sta colpendo le nostre condizioni di lavoro è indispensabile comprendere il processo europeo che sta spingendo verso conglomerati finanziari di stazza continentale.
Con il mese di novembre comincerà la “valutazione completa” della BCE, monitoraggio che coinvolgerà 128 banche europee, tra cui anche il Gruppo Creval. Leggi il volantino allegato per approfondire.

Europa potenza e banche chiedono il conto delle loro contraddizioni ai lavoratori, in primis quelli bancari.
È necessario alzare la testa per difendere le proprie condizioni di lavoro già pesantemente messe in discussione dalle incessanti riorganizzazioni bancarie.
Il primo passo è lo sciopero generale dei bancari il 31 ottobre contro la disdetta del CCNL e chi vuole farci pagare il prezzo di responsabilità altrui.

Aderisci e fai aderire allo sciopero del 31 ottobre.

Scarica comunicato

Back to top button