Antiriciclaggio: in breve

L’Unione Bancaria rafforza la lotta al riciclaggio: La lotta al riciclaggio sarà rafforzata con l’unione bancaria e la vigilanza europea sugli Istituti di credito. A dichiararlo è il Direttore Centrale per la Vigilanza della Banca d’Italia, secondo cui “l’azione di contrasto al riciclaggio non muterà, anzi risulterà rafforzata con l’accentramento della vigilanza prudenziale a livello europeo.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, in una nota di questi giorni, chiarisce di non avere in progetto di modificare la normativa sull’antiriciclaggio introducendo ulteriori obblighi di comunicazione al Cerved e di verifica rafforzata della clientela. La Direzione V del Tesoro, istituzionalmente competente alla predisposizione e all’aggiornamento dei provvedimenti di rango primario e secondario in materia di prevenzione del riciclaggio e di finanziamento del terrorismo, esclude di voler prevedere nuove disposizioni che graverebbe gli operatori di maggiori adempimenti e sforzi di controllo.

In tema di tracciabilità e di lotta all’evasione fiscale, è stato dato il via libera –dalla Commissione Bilancio- all’emendamento del Partito Democratico che bandisce una volta per tutte il contante dal pagamento degli affitti. La modifica introdotta prevede che i pagamenti dei canoni di locazione di unità abitative, fatti eccezione per quelli di alloggi di edilizia residenziale pubblica, “devono essere corrisposti obbligatoriamente, quale ne sia l’importo, in forma e modalità che escludano l’uso del contante e assicurino la tracciabilità.
A vigilare con un’azione di monitoraggio saranno i Sindaci: i Comuni, stabilisce l’emendamento approvato, in relazione ai contratti di locazione, dovranno svolgere “attività di monitoraggio” utilizzando anche i registri di anagrafe condominiale e le annotazioni delle locazioni “in ambito di edifici condominiali”.

Back to top button