Bpm: novità in busta paga

NOVITA’ IN BUSTA PAGA: AUMENTA L’AD PERSONAM NON RIASSORBIBILE RIFERITO ALLE VECCHIE RETRIBUZIONI TIPICHE BPM
Nel luglio del 2013 è stata erogata, per l’ultima volta, a tutti i dipendenti della Banca Popolare di Milano la Quota Fissa di Produttività riferita all’anno 2012.
Gli accordi firmati il 6/12/2012 (Accordo Quadro) e il 6/2/2013 (Intesa di Verifica) hanno stabilito che questa retribuzione tipica BPM sarebbe stata erogata in un’unica soluzione e nella consueta data del 15 luglio un’ultima volta nel 2013, ma che sarebbe stata successivamente consolidata ed inserita stabilmente nell’AD PERSONAM non riassorbibile, a partire dal gennaio 2014.

E PER BANCA DI LEGNANO?
L’Accordo di FUSIONE del 7/8/2013 di Banca di Legnano con Bpm, ha stabilito che questa retribuzione tipica, alla stessa data del 1/1/2014, sarebbe stata estesa anche ai dipendenti ex Banca di Legnano (ed ex Cassa di Risparmio di Alessandria fusa nella BDL), esclusi i dirigenti.

COME FARE I CONTEGGI
Tutti i dipendenti di Banca Popolare di Milano possono controllare il proprio Ad Personam nel seguente modo.
Alleghiamo la tabella di erogazione della Quota Fissa di Produttività 2012 grazie alla quale è possibile identificare la somma legata agli scatti e quella fissa relativa all’inquadramento.
PER IL CORRETTO CONTEGGIO OCCORRE CONSIDERARE CHE GLI SCATTI E L’INQUADRAMENTO CUI RIFERIRSI SONO QUELLI DEL 2012.
Identificate le somme di competenza basta dividere per 12 mensilità e aggiungere la somma al vecchio Ad Personam, se già percepito, o confrontarlo con quello del notino per i lavoratori della ex BDL.

PER COLORO CHE HANNO ANCORA IN CORSO DI MATURAZIONE LE RETRIBUZIONI TIPICHE
PER I SOLI DIPENDENTI Banca Popolare di Milano, che non hanno ancora maturato interamente le retribuzioni tipiche Bpm, ricordiamo che la somma da considerare non è intera, ma è quella legata alla percentuale di maturazione del 2012.
Le possibili percentuali, legate all’anzianità di servizio maturata nel 2012, sono: il 20%, il 30% o il 40%.
LA FISAC CGIL E I SUOI RAPPRESENTANTI SINDACALI SONO A DISPOSIZIONE PER QUALUNQUE ULTERIORE CHIARIMENTO FOSSE NECESSARIO.
Cogliamo l’occasione per invitare nuovamente gli iscritti Fisac che ancora non l’avessero fatto a comunicarci una casella e mail privata sulla quale poter ricevere i nostri comunicati, inviandola all’indirizzo fisacbpm@gmail.com .

FISAC CGIL
Banca Popolare di Milano
Scarica comunicato

Back to top button