Banco Popolare: Vap, riconosciuti impegno e risultati

By: Thomas AngermannCC BY-SA 2.0

Nella nottata di ieri abbiamo raggiunto, dopo lunghe trattative, la firma di importanti accordi. Il contesto, nel quale si sono svolte le suddette trattative, si presentava particolarmente complesso e delicato in relazione alle contemporanee criticità presenti al tavolo nazionale in materia di rinnovo di CCNL. Questo clima di incertezza ha imposto ritmi serrati.

Nonostante il perdurare della difficile congiuntura economica, che ha visto per il Banco risultati trimestrali ancora negativi, possiamo affermare che gli accordi siglati sono stati ampiamente soddisfacenti.

Polizza integrativa di morte per malattia/suicidio

È stata migliorata la polizza invalidità permanente/ premorienza per il Personale aderente ai fondi di previdenza interni, prevedendo una copertura integrativa di 100.000 euro, per il caso di morte e invalidità permanente per malattia e suicidio.

Il costo del premio (stimato in circa 2.000.000 di euro), è stato ripartito al 50% tra Azienda e colleghi assicurati ed il suo pagamento (stimato in circa 65 euro pro capite) avverrà, come di consueto, attraverso il proprio Fondo di Previdenza.

Questa estensione assicurativa deriva dagli impegni presi in occasione della fusione del Creberg, in un’ottica di armonizzazione dei trattamenti integrativi..

Premio di Produzione (VAP)

Ad inizio trattativa l’Azienda aveva sottolineato quanto i nostri risultati fossero fortemente negativi rispetto ad altri competitors. Seppur in presenza di risultati positivi, questi riconoscevano ai colleghi premi di produttività di importi decisamente inferiori alla media di sistema, destinati in misura importanti al welfare integrativo,.

L’esito della trattativa ci ha visto ottenere per la figura di riferimento 3A 3L un’erogazione di euro 1.250,62 cash, più 300 euro da destinare a Welfare, per un importo complessivo di euro 1.550,62.

Il pagamento del premio di produzione per l’anno 2014 avverrà, come di consueto, con le competenze del mese di Giugno.

La scelta della destinazione della quota welfare dovrà essere fatta dal :

  •  1/7/15 al 31/7/2015per la destinazione ad ASA
  •  1/7/15 al 31/10/15 per le restanti voci ( previdenza complementare, cassa assistenza ed area istruzione ed educazione )

Quanto sopra sarà oggetto di successiva informativa aziendale.  (vedi tabelle in allegato)

Banca ore

Lo stock 2014 sarà da smaltire tassativamente entro il 30/6/2015.

Per il Personale ex Creberg il suddetto termine è fissato al 31/12/2016, mentre, per lo stock banca ore ante 2014, troveranno applicazione i criteri dell’Accordo di Gruppo del 20/7/2012.

Ferie e festività soppresse

Viene confermato anche per l’anno 2015 la completa fruizione entro l’anno di competenza.

Proroghe

Sono state sottoscritte le seguenti proroghe:

  • distacchi e “dirittidirientro” SGS, prorogati al 31/12/2015
  • applicazione contratto integrativo SGS, prorogata al 30/6/2015 Riequilibrio degli organici – Fondo di Solidarietà

A seguito dell’ informativa aziendale riguardante la necessità di attuare idonei interventi di riequilibrio della distribuzione territoriale degli organici, per gestire al meglio le ricadute derivanti da tale processo e garantire un parziale ricambio generazionale, è stato individuato quale strumento principale il ricorso al f.do di solidarietà per un numero massimo di 200 colleghi.

Verificato il numero delle adesioni al Fondo, l’Azienda provvederà all’assunzione/ stabilizzazione, entro il 31/12/2015, di un numero di persone definito sulla base di una assunzione ogni due uscite; quindi, qualora si raggiungesse il numero massimo previsto, l’Azienda effettuerà 100 assunzioni/stabilizzazioni.

I contesti produttivi individuati dall’azienda con eccedenza di organico sono i seguenti:

  • Banco Popolare sede
  • Divisione BPV sede, rete Imola, rete Treviso, rete Romagna
  • Divisione BPL sede, rete Genova, rete Cremona, rete Livorno, rete Pisa, rete Crema – Divisione BPN sede, rete Torino
  • Divisione CB sede

I contesti che l’azienda ha individuato come carenti di organico sono prevalentemente :

  • DivisioneBPVreteModenaNord,retiVerona,reteReggioNord
  • Divisione BPN rete Alba, rete Borgosesia, rete Borgomanero, rete Ivrea
  • DivisioneBPLretetirrenica,
  • DivisioneCBreteFranciacorta,retiBergamo,reteMilano

L’accesso al fondo di solidarietà è riservato ai colleghi che lavorano nelle zone di eccedenza identificate dall’azienda. Le domande dovranno essere presentate entro la data del 20/01/2015 le cessazione dal servizio si realizzeranno al : 30/04/2015 – 30/11/2015 – 31/12/2015

Per coloro che maturino il diritto pensionistico entro la data del 31/12/2019 sono stati individuati i seguenti incentivi da erogarsi a titolo aggiuntivo/integrazione al TFR:

  • n.8 mensilità per chi matura il trattamento pensionistico entro la data del 31/12/2016
  • n.7 mensilità per chi matura il trattamento pensionistico entro la data del 31/12/2017
  • n.6 mensilità per chi matura il trattamento pensionistico entro la data del 31/12/2018
  • n.5 mensilità per chi matura il trattamento pensionistico entro la data del 31/12/2019

Le suddette mensilità saranno da intendersi come 1/12 della retribuzione annua lorda. Rimangono valide tutte le garanzie e condizioni previste per i precedenti fondi.

2014.11.26 VAP Riconosciuti ai Colleghi Impegno e Risultati
Scarica Accordo

Back to top button