Banco Popolare: Diamanti, come devo comportarmi?

By: roger blakeCC BY 2.0

In seguito alle tante segnalazioni ricevute, riguardanti pressioni di vendita e violazioni della normativa aziendale verificatesi in alcune Divisioni – riguardo ad un prodotto sul quale la Banca non può intraprendere dirette iniziative commerciali – nello scorso mese di Marzo la FISAC ha inviato una Lettera Ufficiale alla Banca, segnalando che:

1) Si esercita una indebita pressione commerciale sui colleghi che si vedono recapitare una “classifica delle vendite”, oltretutto in un ambito dove, “le Banche intervengono esclusivamente nella tramitazione degli ordini di acquisto di diamanti”.

2) Si opera in evidente contrasto con le basilari norme di protezione dei dati personali della clientela; a nostro avviso ciò espone la banca al rischio di circolazione e indebita diffusione di dati strettamente riservati della clientela.

3) Si ritiene censurabile e meritevole di un Vs intervento urgente, la saltuaria e invadente presenza in alcune Filiali della Divisione di figure esterne alla Banca che, senza titolo alcuno, si propongono come pseudo-promotori della Società di collocamento. 

Concludevamo la Lettera con una precisa richiesta: Si ritiene doveroso chiedere a codeste Funzioni di accertare la correttezza di tale operatività, verificandone la legittimità.

A seguito di queste verifiche, il 4 Maggio scorso la Banca ha emanato le Norme di Processo di riferimento, dove specifica esattamente che l’attività da svolgere in Banca si DEVE LIMITARE a “mero collegamento tra il cliente e la società IDB […] E’ pertanto esclusa e vietata qualsiasi attività promozionale diretta da parte delle Banche del Gruppo, oppure comunque svolta all’interno dei locali delle banche”. Precisa inoltre: “il personale incaricato della società IDB può essere presente presso i locali della banca solo in occasione di appuntamenti preventivamente concordate con specifici clienti […] e solo secondo le modalità e per il tempo necessario allo svolgimento delle attività connesse a tali appuntamenti”. “Non dovranno essere fornite dalle Filiali / Unit informazioni specifiche sul prodotto. Qualora vengano richiesti chiarimenti particolari o dettagli non esplicitati nel materiale informativo fornito da IDB, il cliente dovrà essere indirizzato direttamente a quest’ultima”.

Sebbene possa sembrare superfluo, siamo costretti a sottolineare – ancora una volta – che i diamanti, essendo prodotti per cui la Banca si limita ad attività di collegamento tra cliente ed IDB, NON possono essere in alcun modo inseriti tra i prodotti “a Matrice”. MAI!!!

Invitiamo TUTTI ad attenersi scrupolosamente alle Norme in vigore, e ad astenersi dal prendersi la responsabilità di azioni non rientranti tra le mansioni richieste dalla Banca, che potrebbero ritorcersi contro il collega stesso che le pone in essere. Noi restiamo a Vostra completa disposizione, e vi invitiamo a segnalarci ogni eventuale azione o “sollecitazione commerciale” impropria che dovesse essere messe in atto dagli Uffici Commerciali della Banca.

Verona, 28 maggio 2015

Fisac-CGIL Gruppo Banco Popolare 

2015.05.28 FISAC Diamanti Come Devo Comportarmi

Back to top button