Gruppo Creval: Bail in, sofferenze e cadreghe nelle fusioni tra Popolari

Cara/o collega,

la riforma delle Popolari, con le conversioni in Spa che coinvolgerà dieci banche, la mina “sofferenze” in costante crescita, le conseguenze del bail in, la supervisione della BCE e i continui terremoti in Borsa: per il settore finanziario il 2016 sarà un anno di fuoco, specie per le banche popolari avviate a un percorso tortuoso di fusioni.

Il Gruppo bancario Credito Valtellinese è immerso in questi processi, e la prospettiva di una spa alimenta appetiti di gruppi di interesse e di quote di capitale che attualmente si considerano non adeguatamente rappresentate.

All’interno del volantino potrai trovare informativa e posizione della Fisac-Cgil su tutti questi processi in corso.

Segreteria di Coordinamento Fisac-Cgil Gruppo bancario Creval

comunicato

Back to top button