Creval: incontro con l’Azienda su emergenza Coronavirus


Milano 25 febbraio 2020

Incontro con Azienda delle OOSS e degli RLS del Gruppo Creval
in merito all’emergenza Coronavirus

Come sapete le organizzazioni sindacali aziendali del Gruppo Creval, unitamente ai RLS, in questa situazione di carattere eccezionale stanno seguendo costantemente l’emergenza corona virus e si sono attivate a tutti i livelli con la massima disponibilità. Siamo in costante contatto con l’Azienda e su nostra richiesta in data odierna abbiamo tenuto una audio conferenza con le preposte funzioni aziendali – Divisione Salute e Sicurezza e Direzione HR – dove abbiamo ulteriormente approfondito alcuni temi.

Particolare attenzione è stata posta alle zone considerate a maggior rischio nelle quali emergono anche le maggiori criticità operative e organizzative come ad esempio la mobilità dei lavoratori e lavoratrici, precise indicazioni sui comportamenti da tenere, la criticità dei figli a casa da scuola ecc…

Abbiamo altresì chiesto la possibilità in certe zone a rischio, come già attuato da alcuni competitors, di chiudere le filiali al pubblico nel pomeriggio. Su questo punto la banca si è riservata di valutare la situazione nel suo evolversi e di attuare scrupolosamente le eventuali ulteriori misure di contenimento del contagio che verranno dettate di volta in volta dalle Istituzioni ed in raccordo con ABI.

L’azienda ci ha illustrato i passi che fin da subito ha messo in campo per mettere in sicurezza i lavoratori e le lavoratrici: istituzione di unità di crisi, procedure di controllo e valutazione del rischio, riunioni e centralino dedicato. Non ci dilungheremo qui su tutto quello che è già stato fatto (smart working, chiusura filiali e permanenza domiciliare dei residenti nella c.d. Zona Rossa , etc.). Riscontriamo che l’azienda è intervenuta immediatamente tenendoci costantemente aggiornati, monitorando la situazione e rendendosi disponibile ad audio conferenze con le OOSS e i RLS con cadenza regolare per illustrarci lo sviluppo della situazione fornendoci gli aggiornamenti del caso.

Invitiamo tutti voi a seguire gli aggiornamenti sulla INTRANET aziendale e di attenersi scrupolosamente alle indicazioni previste, contattando se necessario la UOC (Unità Operativa Coronavirus – tel n. 0342 522 222 – int 22 222 – indirizzo mail uoc@creval.it) recentemente predisposta dall’Azienda quale primo riferimento informativo sulla tematica.

Ricordiamo a tutti che il mantenimento di comportamenti responsabili da parte di ognuno di noi aiuterà certamente ad evitare un inutile e controproducente allarmismo e ad affrontare nel migliore dei modi la situazione specialmente attenendosi alle disposizioni emanate dalle Autorità competenti in materia Igienico/Sanitaria.

Da parte nostra come sempre ci rendiamo disponibili a raccogliere eventuali vostre considerazioni, esigenze e richieste da rappresentare all’Azienda, provvedendo a tenervi informati in caso di ulteriori sviluppi.

Delegazioni Sindacali del Gruppo Bancario Credito Valtellinese
FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL – UILCA – UNISIN

Back to top button