Creval: bilancio 2012, incontro con l’A.D.

Oggi si è tenuto a Sondrio l’incontro da noi tutti richiesto con l’Amministratore Delegato a seguito della pubblicazione dei dati del bilancio consolidato 2012 del Gruppo. L’incontro è stato cordiale e molto franco ed ha riguardato tutti gli argomenti “caldi” del momento. Vi riportiamo in sintesi quanto emerso confidando che questo possa rispondere ai vostri legittimi interrogativi.

Risultati di bilancio 2012: alla luce della difficilissima congiuntura socio-economica che stiamo attraversando, l’Amministratore Delegato ha evidenziato che il Gruppo Creval, al netto degli accantonamenti e delle svalutazioni (queste ultime decise autonomamente per la messa in sicurezza dell’azienda), registra comunque un buon andamento dei proventi operativi, con il miglioramento dei coefficienti patrimoniali e di liquidità. Ha altresì aggiunto che gli accantonamenti operati producono un risultato lordo negativo nei suoi soli effetti contabili.

Piano Strategico 2011-14 – proiezioni future: rispondendo alle nostre domande l’Amministratore Delegato ha confermato tutti gli impegni, assunti in data 3 agosto 2012, e le previsioni del vigente Piano Strategico anche nei suoi aspetti di carattere contrattuale, nazionale ed integrativo “senza alcuna penalizzazione”.

Ruolo, tutela e sviluppo del personale: facendo seguito alle rassicurazioni sopra evidenziate abbiamo anche rappresentato all’Amministratore Delegato le vostre e nostre preoccupazioni in merito alla tenuta dei livelli occupazionali ed alle difficili condizioni di lavoro. L’Amministratore, pur riconoscendo la difficoltà della situazione, ha affermato che, raggiunta la riduzione dei costi come prevista nell’accordo sottoscritto il 3 agosto, non si rendono al momento necessarie ulteriori manovre.

Centralità delle Direzioni del Personale: abbiamo evidenziato all’Amministratore Delegato l’esigenza di applicare in modo coerente ed omogeneo le previsioni contrattuali e norrnative su tutte le Aree del Gruppo. A questo riguardo l’Amministratore Delegato ha ribadito la centralità della persona in Azienda quale risorsa primaria, demandando alle Direzioni del Personale il compito di trasmettere tale indirizzo ad ogni reparto operativo del Gruppo.

Remunerazione dei Vertici aziendali e contenimento dei costi: la materia, già posta sotto osservazione dalle nostre Sigle nel corso del2011 e 2012, ha trovato concorde l’Amministratore Delegato che ci ha segnalato che alla prossima Assemblea verrà proposta l’ulteriore riduzione dei compensi al nuovo CdA. Sempre su questa linea ci ha anche confermato, su nostra sollecitazione, una maggiore attenzione alla gestione razionale del patrimonio immobiliare.

Consulenti: sensibilizzato dalle nostre osservazioni l’Amministratore Delegato ha affermato che è già avvenuta una importante riduzione e che si proseguirà su questa linea. Verificheremo il rispetto degli impegni assunti.

Ci auguriamo che l’esito d eli’ incontro possa contribuire a rasserenare il clima aziendale, proseguiremo comunque nel nostro lavoro di rappresentanza a tutela degli interessi dei Colleghi.

Comunicato congiunto 28-03-2013

Back to top button